Hisn al-Giran gestisce dal giugno 2012 l’area del Villaggio bizantino di proprietà del Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale, in regime di convenzione con lo stesso dipartimento, prendendosi cura in forma volontaria della manutenzione e pulizia di sentieri, viali tagliafuoco, aree sosta, punti di interesse, area parcheggio e servizi igienici. Nel settembre dello stesso anno, abbiamo provveduto, inoltre, ad un primo intervento sull’intera area archeologica, dotandola di pannelli didattici e segnaletica, al fine di agevolarne la fruizione.
Qui a Vallone Canalotto, ci occupiamo anche dell’accoglienza ai visitatori presso il nostro Info Point e organizziamo escursioni archeo-naturalistiche giornaliere, alla scoperta di uno straordinario patrimonio archeologico e naturalistico. Escursioni che possono essere effettuate in lingua italiana, inglese e francese, e su prenotazione anche in lingua tedesca e russa, con il supporto di collaboratori madrelingua, e in LIS, grazie al supporto di un assistente alla comunicazione.

L’obiettivo dell’associazione è, fin dall’inizio, quello di espandere il proprio raggio d’azione su tutto il territorio di Calascibetta, valorizzandolo attraverso eventi culturali volti al coinvolgimento della comunità e non solo.

Fine raggiunto durante gli anni, attraverso la realizzazione di eventi come Corti sotto le stelle, Invasioni Digitali, le Giornate FAI di Primavera e le FAI Marathon, organizzate con la stessa fondazione, il progetto Collezione Canalotto, e le escursioni, durante le quali abbiamo guidato migliaia di persone alla scoperta del territorio. Quelle escursioni che oggi non sono più limitate alla scoperta del solo Villaggio bizantino, ma anche di altri luoghi dal grande fascino, come Monte Gaspa, la Necropoli di Realmese e la R.N.O. di Monte Altesina.